Udine e le sue sorelle: l’ultima tappa di un grande giro*

Dall’abisso delle scommesse ai grandi successi, dalle plusvalenza al nuovo stadio: la parabola della famiglia Pozzo giunge alla trentesima stagione. Ed è sempre più un brand

UDINESE TITOLO

Zoncolan, Stelvio, Mortirolo. Sono le salite, insieme al calcio, la grande passione di Francesco Guidolin. Salite disumane da azzannare in sella a una bici perché «solo lo sforzo libera la mente». Parola del migliore tecnico nella storia dell’Udinese. Una società che di salite ne sa qualcosa. Soprattutto nella persona del suo presidente Giampaolo Pozzo: asperità ne ha incontrate tante nel corso della sua avventura alla guida dei friulani. E se oggi, alla trentesima stagione della sua presidenza, i bianconeri sono ormai una presenza costante nel nostro campionato, se si sono conquistati a suon di risultati un posto d’onore nell’Olimpo del calcio nostrano e se rappresentano un modello da imitare (ed esportare) all’estero lo si deve all’opera di questi due scalatori, tenaci e determinati. Soprattutto del più anziano. Continua a leggere

Annunci