È ancora il Bhutan la peggior nazionale del mondo?

30 giugno 2002. Il mondo (del calcio) si ferma. A Yokohama sono le otto di sera quando la Germania di Klose e il Brasile di Ronaldo scendono sul terreno del Nissan Stadium per giocarsi la diciassettesima Coppa del Mondo. Davanti ai 69 mila spettatori paganti e con 63 milioni di persone incollate alla tv in ogni parte del mondo, i verde-oro si aggiudicano il loro quinto titolo. Protagonista assoluto proprio il Fenomeno, autore di una doppietta.

Una veduta dello stadio Changlimithang di Thimpu, teatro dell'Altra Finale del 2002 tra Bhutan e Montserrat.
Una veduta dello stadio Changlimithang di Thimpu, teatro dell’Altra Finale del 2002 tra Bhutan e Montserrat.

Qualche ora prima a Thimphu, la capitale del Bhutan, si era giocata un’altra finale. Di fronte la rappresentativa del piccolo regno himalayano e quella di Montserrat, un’isola delle Antille che rientra tra i Territori d’Oltremare inglesi.
Già, ma finale di cosa? Tutto nacque dalla delusione del regista olandese Johan Kramer in seguito all’esclusione della propria nazionale dai mondali di Corea e Giappone. Delusione che pensò di superare organizzando e filmando una partita tra le due nazionali allora più deboli del mondo. Le più deboli stando al ranking Fifa, che a quel tempo vedeva il Bhutan al penultimo posto e Montserrat all’ultimo.

L’amichevole, riconosciuta da Blatter, finirà 4-0 per i padroni di casa e diventerà un documentario, “The Other Final”, premiato come migliore nella categoria al Festival di Avignone. Di fronte ai 25 mila spettatori dello stadio Changlimithang, entrambe le squadre ricevettero una coppa. O meglio, se ne divisero una. Letteralmente. Per la cronaca, comunque, la tripletta dell’idolo locale Wangyel Dorji permise alla sua nazionale di scalare due posizioni e condannò i caraibici a rimanere in fondo alla classifica.

La locandina del documentario "The Other Final" del 2003. In primo piano le "mezze coppe" assegnate alle due nazionali.
La locandina del documentario “The Other Final” del 2003. Sullo sfondo le “mezze coppe” assegnate alle due nazionali.

Oggi il rapporto si è invertito: la nazionale caraibica ha scalato oltre trenta posizioni in poco più di un decennio (si trova ora al 176esimo posto) e adesso è il Bhutan la cenerentola del calcio mondiale. Mai una vittoria ufficiale e molte le umiliazioni subite. Come il 20-0 rifilatogli dal Kuwait in un incontro valido per la qualificazione alla Coppa d’Asia del 2000. Addirittura, per evitare figuracce, alle eliminatorie per Brasile 2014 la selezione himalayana non si era nemmeno iscritta.

L'esultanza di Tshering Dorji subito dopo il goal segnato allo Sri Lanka.
L’esultanza di Tshering Dorji subito dopo il goal segnato allo Sri Lanka.

Così, quando giovedì 12 marzo Tshering Dorji (sì, il cognome è lo stesso di Wangyel) ha regalato al Bhutan la prima storica vittoria in casa dello Sri Lanka, il paese è impazzito di gioia. Cinque giorni dopo, nella gara di ritorno a Thimpu, lo stadio Changlimithang è gremito come per l’altra finale, quella del 2002. Questa volta però si tratta di una gara ufficiale e in palio c’è il passaggio al secondo turno delle qualificazioni mondiali. E il momento di gloria tocca a Chencho Gyeltshen, conosciuto come il “Ronaldo del Bhutan” o “CG7”: sua la doppietta per il 2-1 finale.

Ora i 650.000 abitanti del piccolo Stato asiatico dovranno attendere fino al 14 aprile per conoscere gli avversari del primo girone di qualificazione, che si concluderà nel marzo 2016. Giappone, Australia, Corea del Sud e Iran le corazzate da evitare. La strada per il Mondiale è ancora lunga e irta di ostacoli ma intanto il primo, storico mattoncino è stato posato.

Emiliano Mariotti

Annunci

2 pensieri su “È ancora il Bhutan la peggior nazionale del mondo?

  1. La peggiore è quella che ha perso 17-0 contro le Isole Salomone che a loro volta avevano perso 31-0 contro l’Australia e quindi la peggior nazionale del mondo è quella di Wallis e Futuna, che si trovano nell’Oceano Indiano e sono state colonizzate dai francesi che non gli anno insegnato a giocare a calcio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...