Kick-off

Ventidue maschi, nella maggior parte dei casi scarsamente alfabetizzati.
Un rettangolo d’erba, misure 120 metri per 90.
Un pallone.
A un primo sguardo il calcio non è altro che questo. E in effetti sembrerebbe difficile sostenere il contrario.
Ma, volenti o nolenti, il football (o fútbolsoccer che dir si voglia) è molto di più. Se Pasolini ebbe a definire questo sport “l’ultima rappresentazione sacra del nostro tempo” qualche motivo ci sarà. Come tutte le rappresentazioni sacre, anche il calcio porta con sé un bagaglio di tradizioni, simbologie e commistioni che è impossibile circoscrivere in 90 minuti di calci a una pezza di cuoio.
“L’incoscienza di Zeman” cercherà di aprire questo bagaglio e tirarne fuori storie, personaggi e retroscena. Il rapporto sempre più stretto tra calcio e (geo)politica, la creazione di miti e fenomeni sociologici globali, gli ormai inquietanti interessi economici in gioco. Il tutto condito con la messe di aneddoti sfornati in più di un secolo di storia.
Niente statistiche, nessun processo del lunedì. Il piatto forte, in questo blog, sarà il contorno.
Buona lettura!

Emiliano Mariotti

Annunci

2 pensieri su “Kick-off

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...